Supervisione e controllo

Il deciso orientamento del settore manifatturiero verso gli FMS (Flexible Manufacturing Systems) e la crescita esplosiva di Internet sono principalmente dovuti a vantaggi competitivi sia di carattere strategico (aumento della flessibilità in termini di dimensione e dislocazione territoriale), sia di carattere tattico-operativo (aumento della tollerabilità ai system-faults, aumento della produttività degli impianti e diversificazione dei mix produttivi).

La possibilità di ottenere vantaggio da tali sistemi, però, introduce una maggiore complessità di gestione e non può prescindere dalla progettazione di un efficiente sistema di supervisione e controllo.

 


HMI

Gli Human Machine Interface ovvero pannelli operatori che permettono l’interazione tra uomo e macchina sono il primo strumento in grado di far aumentare la produttività aziendale, una interfaccia ben fatta velocizza le operazioni e permette una diagnostica dei guasti o errori di processo tempestiva.

Inoltre ai nostri giorni i PC ed i sistemi operativi sono diventati sempre più robusti, affidabili ed il loro costo è sceso notevolmente, ciò ha permesso il loro impiego anche in ambito industriale, permettendo di sviluppare interfacce uomo/macchina con funzionalità strabilianti: non ci si ferma più alla sola visualizzazione/impostazione dei parametri ma si registrano e condividono una notevole quantità di dati non solo all’interno del sito produttivo ma anche nel resto del mondo grazie al WEB.

Oggi anche gli smartphone sono diventati mezzi efficaci al nostro scopo, con le giuste app diventano un punto di accesso che ci segue ovunque.


PLC

Il controllore a logica programmabile o programmable logic controller (PLC) è un componente industriale specializzato nella gestione o controllo dei processi industriali. Oggi questo acronimo acquisisce un significato più ampio, infatti per un corretto controllo di una macchina non basta conoscere soltanto la sequenza delle operazioni che deve compiere, ma si deve valutare il miglior rapporto costo beneficio, ovvero esitstono molteplici soluzioni e dispositivi che possono cooperare con l’unità di controllo come drive ed attuatori più o meno inteligenti.

Una ulteriore spinta è stata data da CODESYS di 3S-Smart Software Solutions GmbH che trasforma la potenza di un PC in un PLC affidabile con potenza di calcolo e capacità di interconnessioni mai viste prima.

Noi come Hive Technology, dall’alto dei nostri 20 anni di esperienza (abbiamo comincicato con S5 simens programmato in dos), siamo in grado di valutare la configurazione più adatta alle vostre esigenze spaziando tra i marchi più noti di controllori, drive, periferia decentrata, non che PC industriali e pannelli HMI.


Supervisione

Per impianto industriale si intende un complesso di capitali, macchine, mezzi e addetti atti a sfruttare le risorse materiali ed energetiche per trasformarle in prodotti finiti a maggior valore aggiunto attraverso trasformazioni chimico fisiche o processi di fabbricazione e/o montaggio.

Questo ci dice che un impianto efficace è composto da più elementi che devono essere coordinati tra loro, quindi il solo controllo specifico di ogni macchina non è sufficiente, ma deve essere gestito in una visione globale, a tale scopo nascono i sistemi di supervisione.

sistemi di supervisione impianto permettono di avere sempre monitorato il funzionamento e le prestazioni degli impianti .

L’automazione di un impianto permette di valutare perfettamente se il ritmo produttivo rispetta quanto atteso e se tutte le fasi del processo sono sintonizzate tra loro. Attraverso questi sistemi di supervisione impianto possiamo visualizzare lo stato delle cose comodamente dall’ufficio e rispondere tempestivamente a richieste di modifica dei parametri. Questo modello di lavoro aumenta in modo esponenziale la produttività, perché consente di intervenire senza indugio su qualsiasi anomalia.

Con sistemi di supervisione e controllo, dotati in partenza di una serie di “ricette” costruite sui processi tipici e sulle specifiche esigenze del cliente viene facilitato l’uso agli operatori e permette di mantenere invariati gli standard di qualità dei prodotti.

A completamento ideale di una supervisione ben fatta è bene abbinare un evoluto software di gestione produzione, oltre a un sofisticato apparato di monitoraggio dei consumi al fine di ottenere un corretto recupero dell’energia prodotta.